La scuola media


Le finalità educative

La nostra scuola dell'infanzia si ispira ai seguenti valori di riferimento
scelti e condivisi da tutta la comunità educante.

Centralità della persona

Scoprire e valorizzare la propria individualità e le proprie risorse


  • Conoscere le proprie risorse e i propri limiti.
  • Operare in forma personale, tenendo conto che il proprio comportamento può influenzare positivamente o negativamente la realtà degli altri.
  • Saper riflettere con l’aiuto degli insegnanti e di alcuni esperti sulla propria esperienza scolastica al fine dell’orientamento.

Accoglienza

Accettare l’altro così com’è, colto nella sua “diversità” che è ricchezza.


  • Avere un atteggiamento rispettoso.
  • Collaborare con i compagni e gli insegnanti.
  • Interiorizzare le regole della scuola e della classe.

Solidarietà

Mostrarsi sensibile e aperto ai bisogni dell’altro con gesti di generosità e gratuità.


  • Comprendere il valore della gratuità.
  • Individuare il bisogno dell’altro e sapersi offrire come sostegno.
  • Farsi carico di gesti di donazione gratuita.

Comunicazione & Dialogo

Educarsi all’ascolto e al dialogo con una capacità serena di confronto e di scambio reciproco.


  • Ascoltare attivamente ogni proposta educativa e didattica.
  • - Partecipare in modo costruttivo alla vita della classe.

Cultura

Scoprire il piacere della conoscenza come momento di impegno che genera la gioia della conquista intellettuale.


  • Applicarsi con regolarità, responsabilità e ordine.
  • Utilizzare correttamente gli strumenti di lavoro.
  • Impostare il lavoro in modo autonomo e produttivo.

Gli obiettivi :

Lo studente è posto al centro dell’azione educativa in tutti i suoi aspetti: affettivi, cognitivi, sociali-relazionali, spirituali.
La proposta educativa si può definire, pertanto, “globale”: i valori della conoscenza si assommano ai valori umani e cristiani, favorendo la maturazione e l’espressione completa di ogni alunno, sulla base delle sue potenzialità, e promuovendo l’apertura spontanea all’incontro con ogni persona senza discriminazione alcuna.
L’offerta culturale è volta a fornire conoscenze, abilità e competenze tali da permettere ai ragazzi di individuare le attitudini e le potenzialità di ciascuno per una scelta consapevole dei percorsi futuri. In tal modo la Scuola fornisce gli strumenti necessari per “apprendere ad apprendere”, per modellare e trasformare i saperi adattandoli ai diversi contesti, presenti e futuri.



La valutazione didattica


La valutazione didattica, insieme a quella educativa ha la finalità di :

  • capire il processo di apprendimento durante l'attività
  • comprendere il processo operativo al termine dell'attività svolta
  • rendere flessibile il sistema di insegnamento
  • adattare la progettazione alle esigenze e alle capacità di ogni singolo alunno
  • rilevare il risultato raggiunto rispetto all'obiettivo proposto

Il momento della valutazione riveste una grande valenza formativa all’interno dei processi di apprendimento-insegnamento e li accompagna nel loro svolgersi. La valutazione è parte integrante della programmazione, non solo come controllo degli apprendimenti, ma anche come verifica dell'intervento didattico al fine di operare con flessibilità sul progetto educativo; inoltre consente un costante adeguamento della progettazione didattica in quanto permette ai docenti di personalizzare il percorso formativo di ciascun alunno. Nella Scuola Primaria la Valutazione Curricolare è attuata dai singoli docenti per le discipline di ambito di competenza. la didattica E’ di tipo formativo e di tipo sommativo perché si applica sia durante che al termine di moduli e di unità di apprendimento, ma anche a cadenza bimestrale. Poiché la valutazione finale è il traguardo di un processo cognitivo e formativo saranno proposte verifiche con varie tipologie e soggette a valutazioni calibrate secondo il tipo di prova stessa.

Per il pagamento tramite bonifico bancario utilizzare il seguente riferimento bancario:

EDUCANDATO MARIA SS. BAMBINA
CONGREGAZIONE SUORE DI SANTA MARTA
BANCA PROSSIMA

IBAN: IT58 L033 5901 6001 0000 0122 231

(SPECIFICARE NELLA CAUSALE IL NOME DELL'ALUNNO/A)
Il doposcuola ed il prescuola sono compresi nelle rette. Il doposcuola è seguito da insegnanti ed educatori che seguono i ragazzi nello studio e nello svolgimento dei compiti.
  • Fine settembre assemblee di classe con elezione del Rappresentante

  • Ottobre: colloqui individuali per classe

  • Febbraio: assemblea di classe con consegna del Documento di Valutazione

  • Aprile: colloqui individuali per classe

  • Giugno: assemblea di classe con consegna del Documento di Valutazione Finale


Lun-Ven

Sabato

  • 1ª ORA dalle: 8:30 - 9:25
  • 2ª ORA dalle: 9:25 - 10:20
  • 1ª ORA dalle: 8:30 - 9:25
  • 2ª ORA dalle: 9:25 - 10:20
  • 3ª ORA dalle: 10:20 - 11:05
  • INTERVALLO: dalle 10:20 alle 10:35
  • INTERVALLO: dalle 10:20 alle 10:35
  • 3ª ORA dalle: 10:35 - 11:30
  • 4ª ORA dalle: 11:30 - 12:25
  • 5ª ORA dalle: 12:25 - 13:20
  • 4ª ORA dalle: 11:15 - 12:05
  • 5ª ORA dalle: 12:05 - 13:00
    • 13:00 Fine delle lezioni

    Pomeriggio

    • Pranzo : dalle 13:20 - 14:00
    • Pausa : dalle 14:00 - 14:50
    • LEZIONI POMERIDIANE : dalle 15:00 - 17:00
    • FINE DELLE LEZIONI 17:00